Mese: novembre 2017

Non mi arrabbio più: guardo, penso e se devo mi allontano

A furia di dover fare i conti con situazioni complicate, impariamo a mantenere una certa distanza a livello emotivo, a gestire il nostro malessere e a riflettere bene prima di prendere una decisione. Come per tutto nella vita, imparare a farlo è questione di tempo ed esperienza. Molta esperienza. Potremmo quindi dire che il distacco emotivo è un codice non scritto che ci permette di vedere e sentire le cose in modo diverso, perché ci concediamo del tempo per far sì che emozioni come la rabbia, perdano la loro forza. In questo modo, riusciamo a dare spazio ad altri sentimenti,...

Read More

Distacco emotivo: come imparare a raggiungerlo

Quanto più ci troviamo di fronte a situazioni complicate, tanto più impariamo a raggiungere un distacco emotivo e a pensare bene prima di prendere qualsiasi decisione.  È una questione di tempo e di esperienza. Una grande quantità di esperienza. Possiamo dire che il distacco emotivo è una regola non scritta che vediamo e sentiamo in modo diverso. Di fronte a situazioni negative è necessario vivere al meglio le nostre emozioni e far si che le nostre azioni siano coerenti con i nostri sentimenti. Di cosa abbiamo bisogno per allenarci al distacco emotivo? Non esiste una formula magica, perché dipende da fattori...

Read More

Colui che osserva cambia le cose. Il potere magnetico e alchemico della consapevolezza

Il pensiero è la base geometrica. Ad ogni pensiero corrisponde un movimento e una forma atomica, dunque geometrica. In tal senso Pitagora parlò dell’armonia delle sfere. Secondo cui ogni corpo celeste, ogni atomo produce una vibrazione particolare, un determinato suono a seconda del movimento del ritmo, o appunto della vibrazione. La nostra energia cambia di polarità e di colore asseconda del nostro animo, del nostro stato psicofisico. Le emozioni hanno un colore, queste non sono visibili come nel camaleonte, simpatico animaletto. Colui che è in grado di osservare il corpo eterico noterà la notevole differenza di colori tra le...

Read More

I nostri Condizionamenti Inconsci

Il 95% del nostro Essere lavora in maniera inconscia, ossia al di fuori del nostro controllo cosciente. Chi influenza allora la nostra realtà e come? I nostri condizionamenti inconsci hanno una natura energetica, che di fatto emana un segnale, una vibrazione, e siccome nell’universo tutto ha una matrice energetica ed emette segnali, tracce e informazioni, questo significa che l’inconscio che è interconnesso ad ogni cosa nell’universo, può accedere ad ogni informazione possibile, in modo non locale. Infatti, come dimostra la fisica quantistica, la coscienza dell’osservatore influenza la realtà. Ma se il 95% del nostro essere lavora in maniera inconscia,...

Read More

La sincronicità

Quante volte ci è capitato di pensare ad un amico che non si vedeva da tempo e poco dopo, per caso, incontrarlo per strada? Quante volte abbiamo vissuto serie di eventi che accadevano proprio come dovevano accadere, in una strana ed eccezionale coincidenza? E sempre ci siamo posti la fatidica domanda: Esiste il caso? O forse esiste un principio scientifico ancora sconosciuto, il quale fa accadere gli eventi con tale sottile armonia? Questo principio esiste e prende il nome di “sincronicità”, e la sua componente fisico-matematica è la coerenza e la non-località. Spesso la coincidenza è solo l’evidenza di...

Read More

LIKE BOX

VIDEO

Loading...

Newsletter