Autore: quantisitcamente

Non hai perso nessuno, sono gli altri ad averti persa

Di sicuro almeno una volta nella vita avrai perso il legame con qualcuno che per te era importante:i tuo partner, un amico, un familiare. Mi riferisco a una perdita emotive, non fisica; quella perdita che ci lasciano delle grosse ferite al cuore. Ogni relazione che finisce, di qualsiasi tipo essa sia, non è affatto semplice da affrontare; ci poniamo in modo negativo e autodistruttivo, invalidando di conseguenza la nostra crescita personale. Hai perso una persona a te cara? Immagino che la tua autostima stia sprofondando nel buio più totale. Ti senti frustrata, colpevole, la maggiore responsabile della rottura di...

Read More

Cambiare conviene?

Spesso ci si trova in delle situazioni in cui ci si sta scomodi, stretti, proprio come si potrebbe stare indossando un paio di scarpe un paio di misure più piccole del dovuto. In questi casi il cambiamento sarebbe doveroso ma, spesso, si tende a lasciare le cose come stanno o, al massimo, a procrastinare eventuali cambi di rotta. Perchè si tende a rimanere fermi anche laddove un cambiamento sarebbe non solo necessario ma apporterebbe notevoli vantaggi alle nostre Vite? Certo, ci sono situazioni che, anche volendo, non si possono cambiare, semplicemente POSSONO SOLO ESSERE ACCETTATE. Queste, però, sono situazioni...

Read More

Il fallimento è un livido, non un tatuaggio

Henry Ford, fondatore dell’azienda Ford Motor Company, diceva che il vero fallimento è quello da cui non impariamo niente. In questo senso, uno degli automatismi che può derivare dalla consapevolezza dell’errore è l’autopunizione. Ci colpevolizziamo fin nel profondo di noi stessi, mentre all’esterno regna apparentemente il silenzio. Teniamo il fallimento in privato, come se questa ferita non si rimarginasse mai. Grandi pensatori, filantropi e persone di successo hanno ribaltato il significato del fallimento e ci hanno mostrato che nelle loro vite è stato solo un livido e non un tatuaggio. Bill Gates, per esempio, ci rivela che è positivo celebrare il successo, ma che è il silenzio...

Read More

NON È QUESTA L’ORA DI ARRENDERTI, ANIMA ANTICA

Il confine dei mondi e del tempo è ormai oltrepassato con successo. Il passaggio dall’era governata dall’energia maschile alla nuova era governata dall’energia femminile, dall’era del padre all’era della madre, dall’era della piramide all’era del vaso, è già avvenuto. Che cosa sta avvenendo? Quali nuovi doni, quali nuove leggi e regole? Nella terza dimensione, la dimensione dell’energia maschile, della materia, della mente, ogni cosa funziona in base al simbolo della piramide. Il capo in alto, da solo, gli altri che man mano discendendo, aumentano di numero e scendono di importanza. Dio è visto in cima a quella piramide, quasi inaccessibile, solo,...

Read More

Come la lamentela riprogramma il cervello verso ansia e depressione

Ogni volta che poni l’attenzione su ciò che c’è di positivo, di lodevole e benefico in ogni circostanza o situazione stai cambiando il tuo cervello per il meglio. Il Dott. Donald Hebb, neuropsicologo che sta trasformando la psicologia e la neurobiologia con le sue teorie, afferma che le cellule del cervello sviluppano delle strette relazioni tra di loro a seconda di ciò su cui abitualmente poniamo l’attenzione. Sono abbastanza sicuro che tutti noi conosciamo persone che sono costantemente negative. Hanno sempre qualcosa di cui lamentarsi, vedono sempre il bicchiere mezzo vuoto e raramente godono di qualcosa senza trovare qualche...

Read More

LIKE BOX

VIDEO

Loading...

Newsletter