Autore: quantisitcamente

Come smettere di pensare a ciò che può accadere?

Come smettere di pensare a ciò che può accadere in una determinata situazione? Per vivere meglio, non anticipate i problemi. Scoprite come riuscirci. Come smettere di pensare a ciò che può accadere quando ci troviamo in una situazione difficile? Naturalmente, non è semplice. Ma ricordate che le preoccupazioni impediscono di vedere la soluzione del problema. A volte tendiamo a preoccuparci per problemi che ancora non si sono presentati. In realtà, non possiamo prevedere il futuro per cui non ha molto senso. Perciò, è importante sapere come smettere di pensare a ciò che può accadere. Vi è mai successo di avere un...

Read More

I conflitti irrisolti possono invalidarti la vita. Come rimediare?

Tutti noi abbiamo un passato. E che ci piaccia o no, questo può condizionare la nostra esistenza. È impossibile dimenticare chi siamo e ciò che abbiamo fatto. Dire il contrario significherebbe mentire a noi stessi o assumere un atteggiamento controproducente. Ci sono alcuni segnali a indicare che siamo ancora emotivamente legati a un trauma negativo che ci impedisce di continuare e approfittare al massimo delle opportunità che ci offre il presente. In linea di massima, il nostro cervello possiede un sistema innato in grado di elaborare in modo funzionale le esperienze traumatiche così che non possano ripercuotersi nella vita...

Read More

Non ci manca il tempo, ci manca l’interesse

Invece di mostrare un interesse finto, cominciate ad esternare quello che provate davvero. Smettete di mentire agli altri e, soprattutto, a voi stessi. Si ha sempre tempo per ciò che si desidera fare. A volte, però, troviamo scuse e chiamiamo in causa la mancanza di tempo per non fare cose per cui non nutriamo il minimo interesse. Magari siamo stati invitati a una cena con gli amici, ma non abbiamo molta voglia di andare, siamo stanchi o preferiremmo fare altro. In questi casi diciamo “Oh, mi dispiace non posso venire, non ho tempo!”. I nostri amici possono pensare che sia vero,...

Read More

Il Cervello nello Stomaco: Rabbia, Ansia e Tensioni Finiscono Lì

A chi non è mai capitato, almeno una volta nella vita, di interiorizzare le emozioni, i sentimenti e le sensazioni, così tanto da poterle sentire con la pancia? In realtà, nella pancia abbiamo un “cervello addominale” che non serve soltanto alla digestione e che, al pari del cervello vero e proprio, produce alcune sostanze, come la serotonina e dopamina, in grado di influenzare i nostri stati d’animo. E’ come se il nostro intestino si comportasse da “secondo cervello” e, in maniera completamente autonoma, inviasse segnali di stress, compromettendo la produzione dell’ormone del benessere, rilasciato dal medesimo organo. E’ proprio...

Read More

La follia come mezzo di cambiamento

Quante volte avreste voluto cambiare e non ci siete mai riusciti per diverse paure? Paura del giudizio, paura del cambiamento stesso, paura del futuro, di scontentare qualcuno…. Alcune volte vi sarà capitato che, mentre confidavate un vostro progetto futuro ad un conoscente, egli vi abbia preso per folli dicendovi frasi del tipo: “ma chi te lo fa fare?”, “sei impazzito?”, “cosa penseranno gli altri?”, “e se non dovesse riuscire?”. In questi casi, se non eravate pronti, sicuramente sarete tornati sui vostri passi, avrete avuto ancor più paura perché avete sommato alle vostre le altrui paure e, in conclusione, non...

Read More

LIKE BOX

VIDEO

Loading...

Newsletter