La testimonianza diretta di come sia possibile trasformare radicalmente la propria vita, uscire dal meccanismo di dolore per riscoprire la pienezza presente proprio qui, proprio ora.

In questo articolo voglio parlare del libro che diversi anni fa mi fu molto utile per aprire gli occhi su quello che stava accadendo nella mia vita e in quella di tutti gli altri essere umani. Mi permise di affrontare grandi situazioni mentali e di cambiare la struttura psicologica ed emotiva.

Ho sempre sentito il bisogno di trovare una risposta che non fosse nella materialità dell’esistenza, un bisogno di verità che non aveva nulla a che vedere con l’ottenere cose o il ricevere affetto. Era come un tarlo che cercava di scavare e andare in profondità alla ricerca della sorgente, del significato di tutto questo.

L’essere umano è come se vivesse in una bolla mentale che non differenzia dalla realtà, vive in un insieme di pensieri emozioni e sensazioni di cui pensa di essere in controllo e attraverso cui filtra ogni evento, e anzi spesso gli eventi non accadono realmente ma solo nella “bolla della mente”

Se si potesse sentire le sette sensazioni (i 5 sensi fisici, i pensieri e le emozioni), lasciarle accadere senza agirle, sentire il loro fuoco o la loro pesantezza nella presenza dell’essere si brucerebbero e scomparirebbero. Potrebbero riapparire successivamente, ma con minore intensità fino all’assenza totale che coincide con la pienezza dell’essere. Questo trasforma completamente la tua vita.

Questi possono sembrare solo concetti, e lo sono nel momento in cui sono letti, ma quando vengono vissuti diventano la tua esperienza e non quella di qualcun’altro. Questo è un invito a migliorare la tua vita.

Ecco alcune frasi del libro “Il Potere di Adesso” di Eckhart Tolle.

Nel momento in cui inizi a osservare la parte di te che pensa, si attiva un livello superiore di consapevolezza. Allora comprendi che esiste un vasto regno di intelligenza oltre il pensiero e che quest’ultimo ne è solo unaspetto minore. Comprendi anche che le cose che contano davvero (la bellezza, l’amore, la creatività, la gioia, la pace interiore) sorgono al di là della mente. E inizi a risvegliarti.

Se riesci a sentire le tue emozioni, non sei lontano dal corpo interiore radioso che sta sotto. Se invece resti prevalentemente nella tua testa, la distanza è di gran lunga maggiore, e hai bisogno di portare consapevolezza nel corpo emotivo prima di poter raggiungere il corpo interiore.

 Focalizza l’attenzione sulla sensazione dentro di te. Riconosci che si tratta del corpo di dolore. Accetta la sua esistenza. Non pensarci, non lasciare che la sensazione diventi pensiero. Non giudicare e non analizzare. Non identificarti con esso. Resta presente e continua a essere l’osservatore di ciò che accade dentro di te. Diventa consapevole non solo del dolore emotivo, ma anche di “colui che osserva”, dell’osservatore silenzioso. Questo è il potere di Adesso, il potere della tua presenza consapevole.

Il dolore che voi create adesso è sempre qualche forma di non accettazione, qualche forma di resistenza inconsapevole a ciò che esiste. A livello del pensiero, la resistenza è una qualche forma di giudizio. A livello emozionale, è una qualche forma di negatività. L’intensità del dolore dipende dal grado di resistenza al momento presente, e questo a sua volta dipende dalla forza con cui vi identificate con la vostra mente. La mente cerca sempre di negare l’adesso e di sfuggirlo. In altri termini, più voi vi identificate con la vostra mente, più soffrite. Oppure possiamo metterla così: più siete in grado di onorare e di accettare l’Adesso, più siete liberi dal dolore, dalla sofferenza, nonché liberi dalla mente egoica.

Il piacere deriva sempre da qualcosa che è al di fuori di voi, mentre la gioia nasce dall’interno. La stessa cosa che vi dà piacere oggi vi darà dolore domani, oppure ci abbandonerà, e la sua assenza ci procurerà dolore. E ciò che spesso viene chiamato «amore» può essere piacevole ed entusiasmante per un po’, ma è un attaccamento che causa dipendenza, una situazione di estremo bisogno che può trasformarsi nel suo contrario in un batter d’occhio. Molti rapporti«amorosi», una volta passata l’euforia iniziale, in realtà oscillano fra «amore» e odio,attrazione e attacco.

Ogni negatività è causata da un accumulo di tempo psicologico e dalla negazione del presente.
Disagio, ansia, tensione, stress, preoccupazione (tutte forme di paura) sono causati da un eccesso di futuro e da un’insufficienza di presente.
Senso di colpa, rimorso,risentimento, rancore, tristezza, amarezza e ogni forma di mancato perdono sono causati da un eccesso di passato e da una insufficienza di presente. In definitiva vi è un solo problema:
la mente legata al tempo.

Fate dell’ Adesso il punto focale principale della vostra vita. Mentre nel passato avete dimorato nel tempo e avete fatto solo brevi puntate nell’ Adesso, ora la vostra dimora è nell’ Adesso e fate solo brevi puntate nel passato e nel futuro quando vi è richiesto per avere a che fare con gli aspetti pratici della vostra situazione di vita. Ditesempre «sì» al momento presente.

Il segreto della vita è “morire prima di essere morti”, e scoprire così che non c’è morte.

Fonte: https://www.dionidream.com/il-potere-di-adesso/

Commenti

commenti