Questo articolo verte sull’insinuare il velo della curiosità su alcune tematiche per molti, gnostiche.
Partiamo con il dire, che se la mente è accesa la nostra verità sarà fallacea, per cui vi chiedo di leggere con l’ istinto del cuore e non con la mente.
Ognuno di noi risuona della sua specifica e singola nota, per lasciarla suonare bisogna silenziare la mente e spegnere le interferenze esterne. La domanda è come si silenzia la mente? Bhè, non esiste un percorso giusto ed uno sbagliato, bensì, è  la nostra anima che ce lo mostra, con piccoli segnali ogni giorno, basta osservare bene  i dettagli…
Il mio percorso è partito con il bisogno di risposte che cercavo al di fuori di me, ad oggi so bene che sono tutte dentro. La più importante cosa che ho richiesto di ricordare è la Mission dell’anima , ossia il perché l’anima si è incarnata qui ed ora? Tutti noi ci chiediamo lo scopo, il motivo di questa vita.
Vi dico per sapere chi siamo dobbiamo capire chi eravamo, molti di certo non saranno d’accordo, vi rispondo con una perifrasi ; «se siamo la somma di ogni singola particella del nostro corpo in questa vita, saremmo anche l’insieme di ogni singolo frammento delle varie reincarnazioni dell’anima»…
La mia UMILE missione dell’anima è riportare alla consapevolezza rubata dalla carne terrena, le anime di luce che la richiedono con il cuore. Le anime che il creato mi manda sono pronte a ritrovare il proprio sé interiore per poi riconnetterlo alla energia della terra, di seguito a quella dell’ universo.

Il percorso di consapevolezza si sceglie nel momento i cui la fenice in voi vuole risorgere dal immenso mare del dolore della carne; questo processo o filosofia di vita viene chiamata «Riconnessione».
Riconnettersi nel significato più semplice è riposizionarsi nella Matrix divina , ossia nel luogo interno di massima espressione del sé interiore.
I benefici dimostrati scientificamente della «riconnessione» sono : attiva un’espressione energetica del corpo e lo sintonizza con campi di informazioni e di luce, riaccende il tuo potenziale unico in questo mondo, accelera il tuo processo di evoluzione nel tuo percorso di vita.
Concludo dicendo « ciò che abbiamo intorno o fuori noi stessi è poca cosa rispetto a ciò che abbiamo dentro di noi». « Basta risvegliarlo».

Commenti

commenti