IL NOSTRO PENSIERO CREA LA REALTA’ CHE CI CIRCONDA.Questo emerge dagli ultimi studi di fisica quantistica. Seppur in modo inconscio l’uomo è un creatore continuo, infatti quando pensa, parla, desidera, soffre, gioisce, ecc., crea delle strutture energetiche attorno a sé, che saranno tanto più potenti e resistenti, quanto più forti sono stati i pensieri, i sentimenti, i desideri, e le emozioni che le hanno generate. In questo modo viene a crearsi una struttura energetica vitalizzata che prende il nome di “forma – pensiero”. Ecco perchè è importante l’approccio ad un problema, ad una terapia, ad un evento, ad una giornata importante, ad un impegno di qualunque tipo.

la mente menteFACCIAMO UN ESEMPIO.Un paziente convinto che quella terapia non porterà mai a nulla si autosaboterà e per un motivo o per un altro non guarirà. Magari smetterà di andare dal terapista, o rimanderà gli appuntamenti rendendoli meno incisivi, durante la terapia farà resistenza, produrrà meno endorfine durante la giornata (l’ormone della felicità e della guarigione), accumulerà stress e frustrazione.Si sa, ‘la mente mente’ e l’uomo è in grado di fare tutto ciò inconsciamente solo perchè convinto che “tanto non servirà a nulla”, “tanto non guarirò mai”, “tanto il mio problema è ereditario”, “tanto sono troppo sfortunato” e così via.

sorrisoLA NATURA E’ UNA E SEGUE DELLE LEGGI BEN PRECISE.Se si dà l’opportunità al corpo di funzionare seguendo la natura, la situazione non potrà che migliorare. Se eliminiamo gli ostacoli mentali distruttivi e li sostituiamo con schemi mentali produttivi e positivi, la nostra mente lavorerà con ottimi risultati per l’intero organismo psico-fisico. La nostra fisiologia crea la malattia per darci un feedback, per farci sapere che abbiamo una prospettiva sbilanciata o che in quel momento non proviamo amore e gratitudine.I segnali e i sintomi fisici in questa ottica non sono così terribili.L’amore, la gratitudine e il pensiero positivo dissolvono ogni negatività nella nostra vita.Il riso attrae la gioia, elimina la negatività e produce cure miracolose.

focalizzaLA MENTE NON CONOSCE LA NEGAZIONE.Chiedete ad una persona di NON pensare ad una Ferrari… la prima cosa che visualizzerà sarà proprio una Ferrari. Quando focalizziamo la nostra attenzione sulle cose che non vogliamo (“non voglio fare tardi”, “non voglio ammalarmi”, “non voglio perdere”) la mente non presterà ascolto al fatto che non le vogliamo, ma procurerà le cose che stiamo pensando (malattie incluse) e infatti poi si verificheranno puntualmente. La mente non tiene conto dei “no”, dei “non” o qualsiasi altra negazione. E lavora per attrarre ciò che non vuoi. Ecco perchè è importante focalizzare l’attenzione su ciò che si vuole.

 

Redatto da Pjmanc:  http://ilfattaccio.org

Commenti

commenti