Come smettere di pensare a ciò che può accadere in una determinata situazione? Per vivere meglio, non anticipate i problemi. Scoprite come riuscirci.

Come smettere di pensare a ciò che può accadere quando ci troviamo in una situazione difficile? Naturalmente, non è semplice. Ma ricordate che le preoccupazioni impediscono di vedere la soluzione del problema.

A volte tendiamo a preoccuparci per problemi che ancora non si sono presentati. In realtà, non possiamo prevedere il futuro per cui non ha molto senso. Perciò, è importante sapere come smettere di pensare a ciò che può accadere.

Vi è mai successo di avere un “pensiero ossessivo” che non vi lascia in pace? Allora vi sarete accorti di quanta ansia e stress possa provocare. Rimuginare sui problemi che ancora non si sono presentati non fa altro che fomentare il malessere, non aiuta.

La tendenza ad anticipare gli avvenimenti è molto frequente, ma non porta nulla di buono. Infatti, la preoccupazione costante per un fatto non ancora avvenuto impedisce di trovare la soluzione. Di seguito vi presentiamo un esempio di pensiero ossessivo e delle sue conseguenze.

La storia di Laura

Laura, una giovane donna di 25 anni, non riesce a smettere di pensare ai problemi. Qualsiasi cosa accada, Laura rimugina sempre sui possibili fatti negativi che ne possono derivare. Anche se, in realtà, non sa nemmeno se si verificheranno.

Per esempio, la settimana scorsa Laura ha mandato un messaggio a un’amica. L’amica lo ha visto, ma non ha risposto. Allora Laura ha cominciato ed elaborare una serie di idee negative. Ha pensato: “si è arrabbiata con me”, “forse ho detto qualcosa di sbagliato”, “forse l’ho fatta arrabbiare”.

Così facendo, Laura sta anticipando i fatti. Anche quelli che potrebbero non avverarsi mai. Oltre a questo, si convince di pensieri che sono pure supposizioni. Ciò può portare a situazioni spiacevoli, anche a perdere un’amicizia.

Può darsi che l’amica fosse occupata in quel momento. Forse ha pensato di rispondere più tardi, con calma. A chi non è capitata una situazione simile?

Come smettere di pensare a ciò che può accadere

Se la storia di Laura vi risulta familiare, leggete questi consigli su come smettere di pensare a ciò che può accadere. L’importante è cominciare a mettere in pratica alcune abitudini che vi aiuteranno molto in queste situazioni. Provate a seguire questi ragionamenti.

  • Non tutto è negativo: perché pensare sempre al peggio? Sostituite i pensieri negativi con altri positivi. Di fatto, spesso avete dovuto ricredervi su un’idea che si è rivelata incorretta.
  • Fomentate l’autostima. Pensare ai problemi che ancora non esistono può significare che avete un’autostima bassa. Forse avete paura di essere abbandonati. O forse vi spaventa il rifiuto. In ogni caso, cominciate a pensare a voi stessi in maniera più positiva.
  • Prima di ossessionarvi con un’idea, domandate. Con poche domande, potrete chiarire i vostri dubbi e smettere di pensare agli eventuali problemi. Uscite dalla spirale dell’ossessione e rivolgetevi all’altra persona per eliminare le preoccupazioni.

Questi pochi consigli sono un punto di partenza per riuscire a smettere di pensare a ciò che può accadere. Con la pratica, e osservando i risultati, sicuramente ne troverete altri.

I benefici di non anticipare i problemi

Ora che sapete qualcosa in più su come smettere di pensare a ciò che può accadere, vediamo quali sono i benefici di questa pratica. Conoscerli in anticipo vi aiuterà a seguire i consigli precedenti.

  • Addio all’ansia! L’ansia produce pensieri angosciosi, impedisce di raggiungere il benessere, creando nella mente situazioni che non esistono.
  • Le vostre relazioni miglioreranno. Evitare i pensieri negativi riduce l’insicurezza e la rabbia. Di conseguenza, riuscirete a mantenere buone relazioni per lungo tempo.
  • Benvenuta autostima! Vi sentirete molto più sicuri di voi stessi. In questo modo smetterete automaticamente di pensare a cosa dicono o fanno gli altri.

In conclusione, il risultato consisterà in una grande sensazione di sollievo. Vi sentirete più sicuri e tranquilli, senza la tormenta di pensieri che vi assalgono. Al contrario, potrete finalmente trovare pace e benessere.

Inoltre, esistono alcuni esercizi che vi possono essere di grande aiuto. Per imparare come smettere di pensare a ciò che può accadere, cominciate con una semplice tecnica: fermare il pensiero.

Molti psicologi lo consigliano ai loro pazienti. Si tratta semplicemente di bloccare sul nascere la preoccupazione: distraetevi immediatamente con altro e dite basta all’ansia.

Sicuramente, un metodo semplice e sempre efficace consiste nell’aprirvi agli altri. Parlate con l’altra persona, chiarite i dubbi ed esprimete i vostri pensieri. Noterete come quel carico pesante che vi accompagna sempre si alleggerirà. E in questo modo, stabilirete un grande cambiamento nella vostra vita.

Fonte: https://viverepiusani.it/come-smettere-di-pensare-a-cio-che-puo-accadere/

Commenti

commenti